Case depredate nel Salento, arresti

Otto persone sono state arrestate dai carabinieri della Compagnia di Casarano in quanto indagate, a vario titolo, per associazione per delinquere finalizzata ai furti, ricettazione ed estorsione. L'operazione - chiamata "Alì Babà"- è stata avviata a seguito di numerosi episodi di furti in abitazioni ed in esercizi commerciali che si sono verificati nei comuni leccesi di Taviano, Racale e Ugento. I componenti della banda rubavano di tutto, con l'intento di rivendere il bottino sul mercato o di restituirlo con modalità estorsive attuate con la tecnica del "cavallo di ritorno". In alcuni casi i colpi venivano compiuti anche su commissione. Nell'indagine sono indagate altre nove persone. L'operazione dei carabinieri si è svolta con l'ausilio delle unità cinofile per la ricerca di armi e droga e sotto la supervisione aerea di un elicottero dei Carabinieri del 6/o Elinucleo di Bari

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Monteroni di Lecce

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...